Le misurazioni NIR e il database nutrizionale Nutrix abbinati per ottimizzare la nutrizione

NutriOpt associa le precise misurazioni NIR ai valori e calcoli presenti all’interno del ricco database nutrizionale Nutrix. Questa combinazione consente un’accurata ottimizzazione dell’approccio nutrizionale basato sia sulla disponibilità delle materie prime che sui dati scientifici.

Per ottenere una formulazione ancora più precisa, e raggiungere quindi la massima efficenza nei costi, NutriOpt mette a disposizione dei moduli aggiuntivi avanzati al fine di sfruttare al massimo le opportunità offerte, per esempio, dallo split feeding o dai modelli di alimentazione ad hoc per le diverse specie animali.

Classificazione qualitativa della "reactive lysine"

Una delle principali innovazioni del NIR è l’aggiunta della lisina digeribile come nuovo parametro qualitativo che restituisce una rapida valutazione della quantità e qualità di lisina disponibile all'utilizzo da parte degli animali per i fini produttivi.

Le informazioni possono essere usate a scopo di controllo qualità e stoccaggio. Per esempio le materie prime possono essere gestite in maniera più efficiente nell’impianto di alimentazione e immagazzinate separatamente secondo la qualità, consentendo una nutrizione più precisa. I dati oggettivi che lo strumento fornisce permettono di rinegoziare il costo delle materie prime, tenendo le spese sotto controllo.

Le linee di calibrazione della lisina digeribile sono ora disponibili su NutriOpt NIR per i semi di soia, seme di colza, seme di girasole, seme di palma, farina di pesce, farina di carne e ossa.